la classe operaia va in paradiso

18 08 2009

e per farlo sale sopra carri ponte e sul terzo anello del colosseo, per avvicinarsi e toccare con un dito il cielo, per gridare ad alta voce come non si faceva da decenni, per farsi sentire da tutti.

mi hanno colpito molto le vicende di questi giorni, la voglia di lottare che continua a vivere in questi uomini e donne che difendono idee e lavoro. cose d’altri tempi, ma che fanno bene al cuore vedersi.

sindacati e governo che dimostrano di essere la stessa cosa, state a casa, non siete un bell’esempio per chi vi guarda. certo, chi lotta per qualcosa viene sempre e soltanto definito “cattivo esempio”, per il padrone che non ama chi alza la testa a rivendicare onestà e diritti, e per il sindacato che gira con la Lacoste e difende gli interessi non più dei lavoratori, ma dei sindacalisti.

resta la lotta “individuale”, di un gruppo di persone che formano unità, che non sono “singolo”, ma sono sempre gruppo, lavoratori di una fabbrica che rischia di chiudere che sanno che può ancora vivere.

e vedere i volti finalmente sorridenti, e i complimenti anche di chi ha provato a risolvere qualcosa ma non ce l’ha fatta, ecco, fra un anno sarete tutti dimenticati forse, ma certo chi vi è stato vicino, anche solo con il cuore, una lezione importante l’ha imparata di certo.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: