sol

25 05 2009

l’ondata di caldo ha portato la classica ondata di gente lungo le sponde del Naviglio, in una domenica pomeriggio solitaria e afosa, con la nuova macchina fotografica al collo, a caccia di specie animali e vegetali da raccogliere.

un giro diverso, anche se il percorso era il solito, osservando quello che c’era attorno. osservare la natura… mi rendo conto che la natura va osservata da soli o con una, massimo altre due persone: c’era anche un gruppo guidato, che sicuramente si sarà perso le meraviglie che ho potuto ammirare. la caccia ha prodotto risultati, nel carniere digitale sono finite un po’ di belle cose, da scaricare… ti meraviglia vedere certe farfalle dai colori sgargianti, meravigliose, che sembrano più appartenere ad un ambiente tropicale che alla valle del Ticino… farfalle e altri animali che spariscono quando ti si avvicinano altre persone e si crea un gruppo: biciclette sui sentieri del bosco, silenziose ma troppo rumorose per l’ambiente, fanno paura agli animali e agli insetti. c’è un piccolo mondo attorno, tutto da osservare e da scoprire, come i riflessi d’argento di un soffione, o una strana coccinella su una spina di grano, o una ragnatela grande tra gli alberi, o le libellule che già volano blu e gialle…

quello che non manca e che non ha paura sono le zanzare i tafani e i casinisti… ma per questi ultimi basta infilarsi gli auricolari nelle orecchie e ascoltarsi un po’ di Caparezza…

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: