tu bi or not tu bi

21 01 2009

penso al caso Englaro. mi sta stancando ultimamente. certo, viviamo in un paese assurdo e contraddittorio, ma questo lo sapevamo, di fronte ad una sentenza della Cassazione, un ministro della repubblica dice ad una parte della sanità di non applicare questa sentenza. semplicemente anticostituzionale, pertanto la circolare non è applicabile. avrebbe fatto meglio a fare un appello alla coscienza dei medici, gli obiettori esistono per l’aborto, a maggiore ragione possono esistere per l’interruzione dell’alimentazione forzata…

mi sta stancando, perchè ormai mi sembra più che altro non una lotta per un diritto, ma una lotta per creare un precedente. e questo è un po’ triste.

parliamoci chiaro: se vuoi praticare l’eutanasia non credo sia complicato. prendi e vai all’estero, tra l’altro da Lecco andare in Svizzera è un attimo, ti metti d’accordo con una clinica, firmi per le dimissioni e porti chi vuoi all’estero. sarà magari un po’ complesso, ma di certo credo non sia impossibile, e sicuramente meno complicato rispetto a trovare qualcuno che ti sostenga in questo paese assurdo e contraddittorio. caso Welby: è stato più facile, no? perchè?

indubbiamente non si può conoscere tutte le sfumature della vicenda e gli stati d’animo, ma sono anche convinto che ora che la magistratura ha messo una parola definitiva sulla vicenda, tutte le difficoltà logistiche non possano diventare un nuovo caso…

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: