attenti all’uomo bianco

9 01 2009

un diario di cantiere. un ospedale da costruire. un progetto che in molti non hanno avuto paura a definire folle. folle forse per chi non conosce.

è ormai operativo da più di un anno il centro di cardiochirurgia Salam (che significa “Pace”) di Emergency, in Sudan, e questo libro di Raul Pantaleo, architetto coordinatore del progetto, racconta le fasi di studio e realizzazione dello stesso.

un libro denso, scritto in modo semplice, che porta le emozioni e le storie diritte là dove devono andare: storie come tante, piccole soddisfazioni che paragonate al tutto sono niente, eppure in sè sono tanto.

tra tondini e cemento si intrecciano le vite di molte persone, i volontari, gli operai sudanesi e quelli internazionali, i bambini e le donne sudanesi, i capitribù. le scelte costruttive, che vanno oltre all’edificare un ospedale stabile, e va a recuperare tradizioni e una tecnologia di base, arcaica, molto più all’avanguardia ed efficiente di ciò che il mercato propone, scelte che si legano con passione al territorio e alla gente, scelte in controtendenza, all’apparenza con poco senso, ma densamente cariche di significato.

una bella lettura, che rinfranca, da leggere mentre scende la neve fuori, oppure sotto un albero, in estate, quando il sole brilla.

 

Raul Pantaleo

“Attenti all’uomo bianco”

ed. Eleuthera, € 12,00

Annunci

Azioni

Information

4 responses

9 01 2009
angelina

Io sono innamorata di Pantaleo… e ho detto tutto 😀

9 01 2009
l'oste Walter

lo so. è alto come te, lo sai?

12 01 2009
angelina

… ho colto la sottile ironia… è basso come me, volevi dire, vero? 😀

14 01 2009
l'oste Walter

mah… una volta che uso la parola “alto” associata a te… 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: