enigma

9 06 2008

venerdì si parlava di sette sataniche su rai tre. Corrado Augias, non mi piace molto, però contavo in un qualcosa di decente, visto che non avevo voglia di impegnarmi in un libro e la birretta era saltata.

parte bene, con un’analisi non male sulle bestie di satana, quelli degli omicidi di Somma Lombardo. interviste, ricostruzioni, recuperi di vecchi filmati di “chi l’ha visto”. dopo la pubblicità cercheremo di capire i motivi…

piccolo. spazio. pubblicità.

al ritorno è il delirio. c’è un famoso esorcista, padre Amorth, che dice cose interessanti, ma che con il caso non c’entrano una pippa: lui tratta indemoniati, quelli non lo erano. e già qui scricchiola un po’ il tutto. poi è la volta di un teologo, non ricordo il nome, ma è stato contestato dalle gerarchie ecclesiali, quindi può essere un tipo interessante, e lo è abbastanza, ma pure lui va fuori tema.

e già qua uno che avrebbe di meglio da fare spegnerebbe la tv e andrebbe a farlo. ma non l’avevo, perchè ormai volevo vedere se arrivavano là. e ci sono arrivati. purtroppo. ecco spuntare il rock “satanico”: tanto per dare un tono alla cosa partono citando i Beatles che nelal copertina di Sgt. Pepper hanno messo il faccione di Alister Crowley, e poi vai di messaggi subliminali all’incontrario con i Rolling Stones. e da qui procediamo con lui, mr Marilyn Manson (poveraccio… meno male che l’ha intervistato Micheal Moore…). a tirare le fila una specie di commissario Montalbano privato che alla fine è l’unico che dice delle cose logiche, ma di un terra terra che è sprecato mandarlo in tv…

che palle… è da che ho quindici anni che ascoltavo Megadeth, Metallica, Sepultura, Iron Maiden, Celtic Frost (solo un filo più satanici di Manson… basta vedere la copertina di “To Mega Therion”), My Dying Bride, Black Sabbath, Candlemass, Malombra, ecc. che mi sorbisco queste storie di messaggi subliminali e di coglioni che dichiarano di aver ammazzato la propria sorellina di due anni guidati dalla voce di Dave Mustain. più idioti però sono quelli che a queste cose ci vanno dietro: è spettacolo signori, Ozzy avrà pure azzannato qualche bestia sul palco, ma è un fattone, che comunque vive nel lusso, se ne frega lui del satanismo e di tutte le balle che gli piazzano dietro. di Steve Sylvester, abominevole satanista della scena toscana, ne ho sentite da spanciarsi, sì, poi si trucca e tutto il resto, ma ragazzi, piantiamola con queste storie, che due maroni… per quattro che si fanno abbindolare con queste storie di adorazione del maligno ci sono un mucchio di ragazzi che semplicemente si divertono ascoltando e facendo la musica che piace loro: e tra di loro c’è anche un sacco di gente che di roba interessante da raccontare ne ha. altro che balle.

erano mesi che non guardavo la tv. la guardo e quello che guardo finisce nella categoria “boiate televisive” che non usavo da altrettanti mesi. proprio un enigma…

Annunci

Azioni

Information

4 responses

10 06 2008
kendalen

Sai cos’è? Che le gerarchie benpensanti e perbeniste devono sempre trovare qualche scusa per scaricarsi da qualsiasi responsabilità. E allora nascono le demonizzazioni della musica, dei film, dei cartoni animati, dei videogiochi, a rotazione, perché è sempre più facile e comodo prendersela con un elemento esterno e facilmente colpibile per la propria ignoranza, anziché sbattersi per andare a cercare le vere motivazioni di alcuni avvenimenti, siano essi di cronaca nera o di più ampia portata, sociali.
Se ci fai caso, è un continuo accanirsi in questo modo. Mai nessuno che parli della mancanza di responsabilità dei genitori sui propri figli, mancanza voluta o imposta (magari da orari di lavoro troppo oppressivi). La televisione ripete i mantra: “Colpa di GTA. Colpa di Marilyn Manson. Colpa di Ken il Guerriero.”, ma intanto trasmette cose ben peggiori e assai meno educative, sulle quali però cala il silenzio dell'”al lupo al lupo”. La baby sitter dei nostri giorni.

10 06 2008
coneja

Comunque, i programmi di Augias hanno la caratteristica di mescolare tutto in un gran calderone senza venire a capo di nulla: mi ricordo quello di qualche mese fa sull’affare Moro, stessa schifezza.

11 06 2008
l'oste Walter

@ kendalen: pork… mi ero dimenticato i videogiochi, c’erano pure quelli… no, Kenshiro non me lo devono toccare, soprattutto il mio preferito: Toki.

@ coneja: ah, ecco… risolto l’enigma! 😉

11 06 2008
kendalen

Ti piace il capello bianco, eh? 😉

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: