cacciatori di teste

3 09 2007

mi piace enormemente quando capitano succedersi di piccoli eventi o scelte che hanno un minimo comune denominatore.

questo libro di John King mi mancava. non so perchè ma li amo e li odio questi libri. li amo per come sono scritti, li odio per certi personaggi, gli inglesi poco li tollero. godo della schiettezza del linguaggio, del non avere peli sulla lingua, del sentire il sapore di qualcosa che anche se non condividi pare proprio essere genuino.

torno dopo un tot ai blog, e stamattina leggo questo pezzo da Ricambi e penso che il metodo Balti è un metodo altrettanto valido, anche se con qualche effetto collaterale in più… sempre di teste cmq si tratta…

torno al lavoro dopo un tot, e penso che mi devo andare a cercare qualche cacciatore di teste, di quelli che si accontentano di leggere un tuo CV e non vogliono esattamente il tuo cranio staccato dal tuo corpo…

e quello che ho letto si adatta bene all’umore di oggi, con la carta sul tavolo e con nessuna voglia di menate, in mezzo alla polvere dei lavori che stanno facendo, tutti tribolati e io che non me la meno, una volta tanto, dopo tanto che me la sono menata. oggi no, domani forse, ma speriamo di no uguale.

il nuovo Explorer fa piuttosto schifo, peggio del vecchio, accidenti agli aggiornamenti automatici che fa il server…

mi viene in mente ora che giovedì sono tre anni che son qui e che dopo tre anni ci sta che uno pensi a cambiare un po’. ma la voglia quella è da trovare che non so dove l’ho messa. per cui per il momento si vola bassi. e venerdì fanno tre anni dal battesimo dell’aria. che però è andato bene, in fondo Milano e Roma non sono così lontane.

Annunci

Azioni

Information

11 responses

3 09 2007
Düsseldorfer

Tre anni dal battesimo dell’aria? Wow, un novellino allora! 😀
Credo di capire che anche a te il lavoro, o meglio il posto di lavoro, sta diventando un po’ stretto! …mi consola non essere l’unico! 🙂

3 09 2007
l'oste Walter

essì… sono un pivellino… prima però mi cagavo sotto solo all’idea, poi ci sono stato costretto e ora va meglio…
beh, la mia ambizione sarebbe non fare nulla o quasi, però visto che qualcosa bisogna fare… dopo 3-4 anni è tempo di cambiare… guarda se fai un salto da me siamo quasi al 100% a pensarla così… qualche capo compreso! 😉

3 09 2007
angelina

Wow!
Anche per me sono passati pochissimi anni dal battesimo del volo… e il secondo è stato questa estate.
In compenso oggi spengo con una collega ben 17 candeline nello stesso posto di lavoro! Tante cose sono cambiate e tante cambieranno. Sempre in peggio, naturalmente. Ma anch’io nel frattempo sono un po’ cambiata. Sono ben altre le cose che non mi fanno dormire la notte o piangere ogni tanto. Non più il lavoro. Almeno non sempre e solo quello. Che poi il lavoro è bello… sono le persone – alcune – che rovinano tutto.
Il profilo riportato da “Ricambi” si adatta perfettamente a qualcuno vicino a te che non conosco se non di fama. E per qualche eccesso anche a qualcuno vicino a me. Ma se penso agli sfoghi di fratelli e amici, penso che quasi tutti noi siamo – purtroppo – circondati da simili elementi. E tante volte non basta cambiare posto di lavoro. Pensa a quello che hai lasciato e pensa al tuo attuale, ad esempio. Eppure fino a qualche mese fa era tutto diverso.
Io mi sono stancata di sfuggire queste situazioni. Cerco un po’ di affrontarle come posso: mi difendo, sempre come posso. Consapevole di essere un numero, qua, non una persona. Consapevole, come realisticamente fa presente “Ricambi”, che è sicuramente più difficoltoso in questi tempi trovare un altro posto, fisso e con una retribuzione che ti permette di vivere da single e con qualche sacrificio di aiutare economicamente qualcuno. E qualche volta rispondo, qualche volta ingoio e sfogo poi le umiliazioni come posso. E mi dico che tutti gli stronzi del mondo sono solo dei poveri frustrati, che non hanno nulla nella vita al di fuori del lavoro, e solo in quell’ambito si sentono potenti e fanno i prepotenti. Non riesco nemmeno ad odiarli, ma a compatirli, perchè comunque “loro” stanno molto peggio di noi. Non ne vedi uno, realmente felice.
Un abbraccio zen

3 09 2007
slaymer

… allora ti porto a fare un giro con me 🙂

quei piedi sono i miei…

BuenaVida 🙂
p.s.: ora mi finisco un NICCOLO AMMANITI – Ti prendo e ti porto via – …che si stà reputando un libro davvero coinvolgente, ma quest’altro me lo segno!
p.s.2: …ma quanto leggi te??? Un BOTTO!! 😛

4 09 2007
Düsseldorfer

Come ti capisco Oste, anch’io non resisto molto nelo stesso posto. In genere non ho mai superato l’anno e mezzo ma ora sono da sette anni nella stessa azienda, sono ancora li perché ogni anno circa cambio cliente, posto di lavoro e gente altrimenti me ne sarei già andato!
Ultimamente, comunque, anche con i miei capi si va poco daccordo e dall’anno nuovo credo cambierò anch’io …magari è la volta buona che mi sposto in Canada, il mio sogno di sempre! 😀

4 09 2007
slaymer

CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA CANADA …D’OH!

4 09 2007
Düsseldorfer

Aleeee! 😀
E’ una vita che ci voglio andare e magari ora è arrivata la volta buona! 😉

4 09 2007
slaymer

DUSS: …hai letto del concorso noleggia una bici vinci il canada? 🙂

4 09 2007
Pea

2 cose:

un ragazzo egiziano, amico di amici, mi ha sentito nominare i Radiodervish e sorpreso mi ha chiesto come facessi a conoscerli “eh, me li ha fatti conoscere un amico…” 😉

voglio andare a vivere n campagnaaaaaa

anzi 3:

come stai?

ps. solo 3 anni? io manco me lo ricordo il mio primo volo….ad occhio e croce saranno 17 anni o giù di li!! e questo ha aiutato a non aver mai paura di volare…anche se ultimamente attraversare l’oceano inizia a farmi un po’ effetto….beh speriamo che la cosa non degeneri!

un abbraccio che è tanto che non ci sentiamo!

6 09 2007
l'oste Walter

@ angelina: cmq il gianni sta collezionando una serie di vaffa da me… altro che beppe grillo con il suo vaffanculo-day! 😉

@ slay: ah, leggo poco, meno di quanto vorrei… una volta era meglio, quando facevo il pendolare sui treni e non sull’auto…

@ duss: senti, allora tieni un po’ di pavimento libero quando sarai in canada, prima passo da un amico a londra, poi vengo da te 😉

@ pea: cos’è? sei nata su un aereo??? 🙂 bentornata!

6 09 2007
angelina

x Gianni
“Gianni, è finita l’era dell’ottimismo!”

il vaffanculo-day piace così tanto che si replica per 364 giorni consecutivi (l’anno bisesto è giù funesto da sè…)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: