a tutta birra

11 06 2007

certe cose nella vita non le fai per pigrizia, o perchè andare in giro di notte nelle strade immerse in quel poco che rimane di campagna attorno al mio paese, in effetti non è il massimo della vita: non ci sono lampioni, tutto buio, alla fine va che prendi l’auto. ma se hai in previsione di andare a dare una mano nella cucina di una “Festa dell’Umidità-Unità” è meglio andare in bici, almeno smaltisci qualcosa; memore dell’esperienza alla festa della birra del mio paese di alcuni anni fa, in cui, bevuto ho bevuto poco, ma mangiato… praticamente ci siamo ridotti a finire i panini invenduti a fine serata…

sarà la legge del contrappasso, ma al contrario qui capita che oltre a mangiare si beve,  e anche se è leggera, quasi un litro e mezzo di birra in corpo dopo una giornata di lavoro si fa sentire. l’aria è fredda, nonostante la felpa, ci fosse un fottuto giornale in giro me lo infilerei sotto, e invece niente… idea, stacco la borsa-zaino dal portapacchi e me lo metto davanti… ora va meglio, e anche la gamba va, la dinamo rende, fa luce, una piccola luce in mezzo al buio delle campagne, le auto che passano vicino, la nuova strada aperta, con altri ciclisti sopra, una che va piano, un altro senza fari con cui si ingaggia una gara in discesa, dopo che l’ho recuperato, ma perde, io peso e in discesa il peso si fa sentire, e vado, senza neanche spingere, mentre la sua catena sento che si danno per raggiungermi, non so perchè, a me non frega, in ogni caso verso la rotonda finale mi sposto, che già non si vede, non vorrei trovarmelo addosso.

il pensiero ricorrente è a quei ciclisti di un secolo fa, che si narra corressero con il vino nella borraccia al posto dell’acqua, e che non avevano bisogno di doping per andare. l’alcol rende leggeri, le gambe andavano che era un piacere, solo il giorno dopo mi sono reso conto di aver fatto tutta la strada a mille, curve perfette, all’inizio si sbandava, ma solo all’inizio eh…

Annunci

Azioni

Information

3 responses

11 06 2007
slaymer

ah ah 😛 …L’Oste-Moser !!!

… è vero, quoto in pieno … tornare la sera a casa un pò ‘mbriaki s..pedalando è davvero una fikata!!!

11 06 2007
angelina

mica si dice per caso “è andato a casa storto”. Strada a curve: perfetta per chi ha bevuto qualcosa in più. Conto sul tuo aiuto anche per il prossimo w.e. Poi, solito sms quando varchi la soglia di casa, mi raccomando. Altrimenti non dormo tranquilla…
Il giornale sotto la maglia… mi hai fatto ricordare mio papà, quando andavamo per rane, verso Vigevano, con la sua Lambretta verde… la mattina presto avevo sempre freddo e mi aveva insegnato lui a ripararmi almeno pancia e stomaco col giornale. funzionava più del kway!

11 06 2007
slaymer

@ANGELINA: …è vero la carta di giornale la usavo anch’io quando andavo in bici con il mio papà …ora anche il mio papà è passato alle canottiere tecniche!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: